THE WIRE

Sicuramente un poliziesco, anche se meriterebbe una sua specifica categoria alla quale non saprei che nome assegnare.

La trama ruota attorno alle investigazioni di parecchi poliziotti di Baltimora su omicidi, droga, ecc. Si può dire che l’interprete principale sia il detective McNulty, interpretato da Dominic West (Hannibal Lecter-le origini, 300, The Forgotten), anche se capita che diventi un comprimario in alcune fasi, per poi tornare come spalla di qualcun’altro ed in seguito tornare ad essere il personaggio centrale. Le invesigazioni sono molto realistiche come tutto il telefilm. Non esistono super agenti alla Capitan America o cervelli fini alla Sherlock Holmes. I poliziotti, i criminali, e tutti i personaggi sono assolutamente comuni: se si tolgono una maglietta non sfoggiano fisici da modella o da culturista, non hanno abiti all’ultima moda, non sono perfettamente buoni o cattivi, non sono immuni dai problemi della vita quotidiana.

Il telefilm risulta estremamente realistico nel descrivere una città lontanissima da quelle proposte nei film di Hollywood. Serie quali “New York Police Departement” o “The Shield” hanno avuto la qualità (oltre a tante altre) di essere servite a spianare la strada per un prodotto come “The Wire”.

Non è un telefilm per tutti, non è da prima serata date le immagini spesso crude, scene di sesso (non per forza eterosessuali), il vocabolario e i dialoghi estremamente coloriti (favoloso un dialogo nella prima serie tra due detective che va avanti per qualche minuto utilizzando solo la parola “caz..o” e nessun altro termine, ma con le immagini diventa tutto chiarissimo). Completamente “Politically Scorrect”. La corruzione esiste (anche se non esasperata come in The Shield), la connivenza con i criminali, l’omossessualità sia maschile che femminile, si fanno scelte giuste e sbagliate, si dicono cose giuste e non.

Ne consiglio vivamente la visione. Meglio se da parte di un pubblico adulto e non puritano.

Un ultimo consiglio: durante la visione tenete d’occhio il personaggio di “Omar”, Fantastico!

4 Risposte

  1. ohohoh…abbiamo cambiato faccia vedo! molto più ricco e colorato il blog..mi piace!! 😆

  2. Viste le prime due puntate. Bello il bilanciamento tra realismo e la più pura detective story. Il lavoro dell’attore West è davvero convincente, e in generale la caratterizzazione dei personaggi mi è piaciuta un sacco. Grazie della dritta, guv’nor!🙂

  3. @ basteuch: figurati, lo sai che sono un ottimo pusher di telefilm😉

  4. @ roselia: la nuova faccia è di un certo livello, non credi?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: